URBAN DECAY – EYESHADOW PRIMER POTION ORIGINAL

IMG_1140 (Small)

Sono passati quasi 3 anni dalla recensione che feci di questo prodotto quando era ancora contenuto nell’ ampolla con applicatore. La Urban Decay ha deciso sostituire la vecchia confezione, molto carina ma poco pratica, con questa a tubetto che permette di sfruttare il prodotto fino alla fine senza dover segare la plastica per raccogliere le rimanenze.
IMG_1141 (Small)

Sono tornata al Primer Potion dopo un lungo periodo di Shadow Insurance di Too Faced, ottima base che ho imparato ad amare con il tempo.
Io non so cosa sia successo, se la mia palpebra è cambiata o se è cambiato il Primer Potion ma devo ammettere che quella che consideravo La Base occhi per eccellenza, la mia preferita in assoluto mi sta deludendo.

Il colore è beige rosato ma una volta applicata sulla palpebra risulta praticamente trasparente, utilizzandola con un ombretto sopra non importa se non mi uniforma la palpebra.
IMG_1142 (Small)

Io la stendo con le dita dall’ attaccatura delle ciglia superiori fin sotto le sopracciglia, lascio asciugare qualche secondo e poi applico i vari ombretti.

Mi sembra che sia meno efficace di una volta e non capisco perché. Un tempo ero sicura che l’ ombretto su questa base mi sarebbe durato tutto il giorno ma adesso non è così. Capita che una volta tornata a pranzo trovi l’ ombretto sbiadito e un po’ nelle pieghette, altre volte dura di più ma comunque non perfettamente intatto.

Mi è capitato di applicare il Primer Potion da solo senza ombretti e in quel caso è matematica, per quanto poco ne metta, che una sottile linea bianca si formi sulla palpebra, segno che il prodotto si è andato a depositare nella pieghetta.

Sto rimpiangendo lo Shadow Insurance!

Non so se sto sbagliando qualcosa, datemi dei consigli per favore.

Vi lascio qui di seguito la recensione che feci in passato

http://francimakeup.wordpress.com/2011/11/23/urban-decay-primer-potion/

Voi avete provato questa base? Se si come vi trovate? Avete qualche accorgimento da suggerirmi? Avete una base preferita?

TRUCCO PER IL MIO NON COMPLEANNO

Oggi è il mio compleanno ma ho festeggiato ieri sfidando la sfiga e questo è il trucco che avevo durante la giornata.

La base è composta dal Flawless finish foundation di Elf e la 2 in 1 makeup and powder di Essence usato come cipria, il correttore è il super stay 24 di Maybelline.
Come base ombretto ho utilizzato il Primer Potion

Ho di nuovo utilizzato totalmente la palette di Paola P perché è nuova e sono in fissa nera.

Su tutta la palpebra mobile ho steso Sari un sabbia scuro shimmer, nella piega superiore ho applicato Kamasutra un pesca shimmer e ho sfumato nella piega con Devil Kajal un grigio nero.

Sotto l’ arcata sopraccigliare ho applicato il bianco shimmer Nirvana.

Nella rima interna ho applicato il longlasting stick eyeshadow nero di Kiko.

Il mascara è un campione di Hypnose Star.

Le sopracciglia sono composte dalla matita Fling di Mac

Come blush ho usato Coralista e sulle labbra il Chubby richer raisin un prugna.
IMG_1219 (Small)

IMG_1215 (Small)

IMG_1237 (Small)

IMG_1217 (Small)

TAG 6 SETTIMANE, SIGNOR ROSSETTO!

E’ arrivato il momento del nuovo appuntamento con il tag 6 settimane, Signor Rossetto! ideato da Trucchi Svelati e Le tentazioni di Laura.

 

La famiglia Corallo

IMG_1204 (Small)

IMG_1199 (Small)

Non ho nessun rossetto che si può propriamente definire rosso corallo, diciamo che i tre della foto sono quelli che possiedo che in qualche modo si possono rincorndurre alla categoria. Il primo è il mat lip color di Elf che si chiama proprio Coral; il secondo è un rossetto Essence che faceva parte della collezione Vintage District, la particolarità è che dalla parte opposta c’è il gloss; il terzo è un rossettino della WetnWilid.

Il mio corallo preferito

IMG_1203 (Small)

Credo che sia quello di Essence anche perché ha un profumo dolce buonissimo!

Questo lo amo ma lui non ama me

IMG_1207 (Small)

IMG_1205 (Small)

E’ un rossetto di una vecchia collezione Pupa, esattamente della Very Vintage. E’ un rosa fluo sheer che sulla carta è stupendo ma purtroppo su di me fa pena, mi sta proprio male e mi sbatte.

La famiglia arancio

IMG_1209 (Small)

IMG_1208 (Small)

Il primo è il mio amato Vegas Volt, un rossetto molto modulabile. Il secondo è di nuovo un rossetto appartenente alla collezione Vintage District di Essence, un arancio delicato. Il terzo è un arancio mat di Kiko.

Il mio arancio preferito

IMG_1211 (Small)

E’ Vegas Volt perché in realtà rachiude sia la categoria arancio che quella corallo non vi sembra?

 

TRUCCO CON INDIA

La base è composta dal Flawless finish foundation di Elf e la 2 in 1 makeup and powder di Essence usato come cipria, il correttore è il super stay 24 di Maybelline.
Come base ombretto ho utilizzato il Primer Potion

Per realizzare questo trucco ho usato la mia nuova palette di Paola P India.

Nella prima parte dell’ occhio ho applicato l’ ocra Dharma, nella parte centrale il marrone bronzo shimmer Bollywood e nella piega il marrone scuro mat Maharaja.

Nella rima interna ho applicato il longlasting stick eyeshadow marrone di Kiko e come eyeliner la matita nera glitterata di Sephora.

Sotto l’ arcata sopraccigliare ho applicato un rosa chiaro ma shimmer.

Le sopracciglia sono composte dalla matita Fling di Mac

Come blush ho usato Coralista e sulle labbra c’è atin mauve di Essence.
IMG_1176 (Small)

IMG_1182 (Small)

IMG_1195 (Small)

SKIN ROUTINE

IMG_1149 (Small)

Dopo aver parlato di quello che sto usando adesso per la cura del corpo, ecco i prodotti che sto utilizzando per la cura del viso.

Sicuramente la prima cosa che faccio la mattina è lavarmi il viso, il detergente del momento è questo della nivea che ormai sta terminando. Non lo ricomprerò e devo ancora decidere con cosa sostituirlo

IMG_1151 (Small)

Il tonico e nello specifico Acqua di Sole di Lush è entrato prepotentemente a far parte della mia routine. E’ delicato ma comunque davvero efficace. E’ super consigliato e continuerò a comprarlo e ricomprarlo.

IMG_1153 (Small)

Dopo aver deterso il viso è il momento della crema. Quella che sto usando in questo momento è quella acido glicolico di Bottega Verde. Non mi sono ancora fatta un’ idea precisa di questo prodotto perché lo uso da poco. Qualcuno lo conosce?

IMG_1152 (Small)

Dopo aver utilizzato creme e cremine contorno occhi ho deciso di provare l’ olio di jojoba de I Provenzali. Mi durerà un’ eternità e mezza. Lo metto sul contorno occhi umido e aspetto che si assorba prima di truccarmi. Dovrei probabilmente utilizzarlo la sera.

IMG_1154 (Small)

La maschera in generale non fa parte della mia solita routine, la utilizzo quando mi ricordo. Questa di Shaka mi piace abbastanza e ne parlerò appena l’ avrò finita.

IMG_1150 (Small)

Abbiamo in comune la routine o qualche prodotto? Avete provato qualcosa? come cambiate la vostra routine quando inizia ad aumentare la temperatura?

MY BODY CARE ROUTINE

IMG_1144 (Small)

L’ estate si avvicina e io ho deciso, insieme a mio marito, di fare un periodo di dintossicazione. Negli ultimi tempi a causa della vita frenetica ci siamo nutriti malamente, soprattutto a pranzo, mangiando in modo sregolato.
Abbiamo eliminato le “schifezze”, cerchiamo di bere di più, mangiare più verdura e fare un po’ di attività fisica ogni giorno, niente di eccezionale insomma.
Questi sono i prodotti che sto utilizzando ogni giorno dopo la ginnastica e la doccia, che sono gli stessi che utilizzavo prima, la cosa che è cambiata è la regolarità.

La crema corpo del momento è questa dell’ Equilibra al Karité che mi sta piacendo parecchio per quanto riguarda l’ idratazione, un po’ meno per i tempi di assorbimento. Ha una consistenza e un profumo gradevoli e presto farò una recensione.

IMG_1145 (Small)

Sapete che sono fissata con le creme seno e mi piace provarne sempre di nuove. Questo gel alla pesca e gingsen mi disturba a partire dalla profumazione ma sapete che cerco comunque di finire tutto.

IMG_1146 (Small)

Ho i piedi secchi e se non li curo diventano davvero orrendi. Questa crema, regalatami da Fefy, è perfetta per l’ estate e per chi fa attività fisca perché ha una azione rinfrescante e una profumazione che aiuta a combattere i cattivi odori.

IMG_1147 (Small)

Ho inserito nella mia routine anche il boccione di olio alle mandorle, in questo caso de I Provenzali. Lo uso per la mia cicatrice perché mi hanno spiegato che la cosa più importante e massaggiarla giornalmente e cercare di mantenerla costantemente morbida e idratata. Mi sto trovando bene con questo metodo.

IMG_1148 (Small)

Non utilizzo creme specifiche per la cellulite o per le imperfezioni ma mi piacerebbe iniziare. Non nutro grandi speranze ma credo che unendole all’ attività fisica magari posso ottenere qualche risultato. Voi utilizzate qualcosa di specifico? Cosa mi consigliereste? Avete anche voi una routine? Utilizzate qualche tipologia di prodotto che io non utilizzo?

NEVE COSMETICS – PASTELLO CINCILLA’, BEIGE

IMG_1133 (Small)
E’ arrivato per me il momento di parlare di questo Pastello di Neve Cosmetics.

Si presenta come una matita per colorare con tappo a protezione della mina che per ora non si è rotto a differenza di alcuni altri colori che possiedo.

La caratteristica più esaltante di questa matita è il colore che io avevo definito taupe ma che in realtà è si un taupe, ma molto luminoso tendente al rosato, malva. Mi piace molto e credo che sia adatto alla maggior parte delle tipologie di persone.

E’ particolare ma non invadente ma soprattutto elegante, adatto a qualsiasi occasione.

IMG_1132 (Small)

IMG_1136 (Small)

Sapete che questa matita non è testata sugli animali, è adatta ai vegetariani e vegani, non contiene profumo, parabeni, siliconi e petrolati, peccato che io sfumata su tutta la palpebra non riesca ad usarla da sola ma sono costretta ad usare un primer. Ho la palpebra oleosa e se non metto base entra immediatamente nelle pieghe, peccato perché usata in questo modo è stupenda.

La uso sia come eyeliner che nella rima interna. Usata come eyeliner mi piace molto specie su trucchi scuri perché crea il contrasto e scrive sopra gli ombretti senza nessun problema. Nella rima interna, a mio parere, su di me si perde e soprattutto non dura.

Usata come base per altri ombretti su di me senza primer è impossibile perché se li mangia e comunque mi sembra uno spreco perché diciamolo fa il trucco da sola.

La consistenza della mina è morbida ed è anche molto scrivente, appoggiandola sulla mano lascia già il tratto.

In definitiva il colore è bellissimo ma come resa non è il massimo, dovrebbe essere migliorata.

La domanda è la ricomprerei? Nonostante tutto si perché amo questo colore e con qualche accorgimento è assolutamente utilizzabile.

Non la consiglio a chi vuole una matita che si comporti perfettamente.

Per chi fosse interessato ecco l’ inci preso dal sito di Neve:

Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Mica, C10-18 Triglycerides, Olus Oil, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Synthetic fluorphlogophite, Hydrogenated Vegetable Oil, Copernicia cerifera cera, Candelilla Cera, Sesamum Indicum Oil, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Silica, Glyceryl Caprylate, Tocopheryl Acetate, Sorbic acid, C.I. 77891, C.I. 77491, C.I. 77499, C.I. 77000, C.I. 77492.

Il prezzo di questa matita è di 4,80 euro.

Vi piace? L’ avete? Cosa ne pensate?